Disponibile il Bilancio di Missione 2020 del Collegio Augustinianum

Una nuova edizione per il Bilancio di Missione del Collegio Augustinianum, riferito all’anno accademico 2019-2020, pubblicato con il supporto di EDUCatt e in collaborazione con l’Associazione: un documento ufficiale che documenta un anno vissuto intensamente dalla comunità collegiale e che già costituisce un modello di buona pratica per i Collegi in campus dell’Ateneo. Il bilancio, che ha una circolazione anche cartacea (a richiesta), racconta anche le attività promosse dagli Agostini semper a favore del Collegio.

Il Bilancio di Missione è disponibile in formato PDF su questo sito ed è sfogliabile online sulla piattaforma ISSUU.

16 luglio 2020: s. Messa in Augustinianum in memoria di Umberto Pototschnig

In memoria del Prof. Umberto Pototschnig, ex studente e primo Direttore laico del Collegio Augustinianum dal 1956 al 1965, giovedì 16 luglio alle ore 19:00 sarà celebrata presso la Cappella Sant’Agostino (Collegio Augustinianum, via Necchi 1  – Milano) la Santa Messa comunitaria, che sarà contemporaneamente trasmessa in diretta streaming sulla Pagina Facebook del Collegio: come negli anni scorsi, è un piccolo segno d’affetto che il Collegio dedica al ricordo del suo primo direttore laico, educatore e maestro di generazioni di allievi che hanno trascorso il loro periodo di studio in Augustinianum e benefattore dei Collegiali di oggi.

Link correlati:

Premio di laurea in memoria del prof. Pototschnig
Dedicazione di un’aula in Collegio in memoria del prof. Pototschnig (XIX Assemblea)
La notizia della scomparsa del prof. Pototschnig, il 21 luglio 2012

Borse premio in buoni libro per gli studenti del Collegio maggiormente meritevoli

Il Collegio Augustinianum, con l’Associazione “AGOSTINI SEMPER”

delibera

l’istituzione di un fondo per finanziare l’acquisto di buoni libro destinati agli studenti maggiormente meritevoli secondo il bando di concorso (“Regolamento”) di seguito riportato.

Art. 1

Il Collegio Augustinianum e Agostini Semper – Associazione studenti del Collegio Augustinianum istituiscono un fondo di euro 1000 (mille/00) per erogare buoni libro (“borse premio”) da utilizzare presso la Libreria “Vita e Pensiero” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, seguendo queste tre categorie:

A) attribuibili direttamente dalla Commissione a studenti che si sono distinti per merito accademico e per impegno durante l’anno accademico 2019/2020;

B) attribuibili per merito previa presentazione della domanda da parte degli studenti come riportato nel seguente Regolamento;

C) attribuibili anche in deroga ai criteri di merito agli studenti che si sono impegnati in Collegio come sostegno economico per l’acquisto dei libri di testo adottati.

L’importo di ciascun premio può variare da un minimo di euro 100 (cento/00) a un massimo di euro 200 (duecento/00).

Art. 2

Le borse premio di cui all’art. 1 del presente Regolamento hanno la funzione di promuovere e incentivare l’impegno degli studenti nella vita accademica e nelle attività culturali promosse dal Collegio. Queste sono pertanto complementari e non sostitutive rispetto ad altre iniziative di agevolazione economica promosse dall’Associazione Agostini Semper, dall’Università Cattolica o da altri enti.

Lo studente che riceve il buono ex art. 1 lett. A) non concorre all’assegnazione delle categorie B) e C).

I buoni di cui all’art. 1 lett. B) vengono assegnati per l’anno accademico 2019/2020, secondo le modalità previste dagli articoli 3 e ss. del presente Regolamento.

I buoni di cui all’art. 1 lett. C) vengono assegnati previa istanza motivata dello studente e in deroga degli art.  3 e ss. del Regolamento previsto dal presente bando. L’istanza deve essere inviata al Direttore entro e non oltre il 22 giugno 2020 e deve indicare, oltre alla motivazione (fascia di retta, ragioni particolari di difficoltà, ISEE (non obbligatorio) e ogni altra indicazione che si ritenga opportuno riportare), l’importo che si ritiene necessario.

Art. 3

Possono concorre all’assegnazione delle borse premio gli studenti del Collegio Augustinianum in possesso delle seguenti condizioni preliminari di partecipazione:

  • Permanenza all’interno del Collegio da almeno un anno;
  • Iscrizione all’Associazione Agostini Semper per l’anno sociale in corso;
  • Superamento con esito positivo del colloquio di riammissione sostenuto con la Direzione e l’Assistente spirituale (solo se già sostenuto)
  • Media accademica, ponderata o aritmetica secondo il regolamento della facoltà di appartenenza, non inferiore a 26/30;
  • Raggiungimento – entro il 10 agosto 2020 – del numero minimo di crediti formativi (CFU minimi) richiesto per il proprio anno di corso per la riammissione al Collegio.

Art. 4

Lo studente che intendesse partecipare al concorso dovrà presentare il modulo di richiesta (allegato 1) alla mail collegio.augustinianum@unicatt.it entro e non oltre il 22 giugno 2020 unitamente all’indicazione degli esami sostenuti con la relativa votazione conseguita. Deve essere altresì indicato chiaramente il numero di crediti conseguiti rispetto a quelli complessivamente conseguibili.

Art. 5

Entro il 30 giugno 2020, la Commissione giudicante appositamente nominata e composta dal Presidente dell’Associazione, dal Direttore del Collegio e da un suo collaboratore pubblica la graduatoria.

La Commissione stilerà la graduatoria e assegnerà un punteggio da 1 a 20 secondo i seguenti criteri di ripartizione:

  • Media accademica fino a 10 punti.
  • Impegno profuso nelle attività del Collegio fino a 5 punti.
  • Numero esami in considerazione del proprio anno di corso fino a 5 punti.

» Scarica il Modulo di partecipazione

Memoria degli agostini scomparsi – 2020

Il 1 aprile, all’età di 80 anni, è tornato alla Casa del Padre il prof. Ugo Rozzo, studente di Lettere e Filosofia in Augustinianum, già direttore della Biblioteca civica di Tortona e docente presso l’Università di Udine.

Il 10 aprile, venerdì santo, è tornato alla Casa del Padre l’avv. Cesare Trebeschi, già sindaco di Brescia dal 1975 al 1885.
In Collegio dagli anni 1947-48, amico personale di papa Paolo VI e presidente dell’Ateneo di Brescia dal 195 al 2000, è stato una delle voci più autorevoli e ascoltate della città.

La memoria degli Agostini scomparsi  |  2019

LA RACCOLTA FONDI DEL COLLEGIO AUGUSTINIANUM PER sostenere la lotta al covid-19

In un momento di grande difficoltà per l’intero Paese, anche gli studenti del collegio Augustinianum e l’Associazione Agostini Semper cercano di sostenere concretamente la lotta al coronavirus.
Gli studenti del collegio hanno già deciso di destinare una quota del loro fondo studenti: la sospensione delle attività in presenza ha infatti comportato che una parte del fondo studenti non possa più essere utilizzato nelle iniziative, ed è quindi stato destinato a sostenere le attività svolte dalle Istituzioni, ma è stato istituito anche un fondo di raccolta che può essere liberamente alimentato da tutti gli studenti del collegio e da coloro che sono vicini all’Associazione.
Il destinatario della donazione è stato individuato nella Regione Lombardia, che ha attivato un conto corrente per l’emergenza Coronavirus, finalizzato a raccogliere i contributi economici a sostegno delle strutture sanitarie regionali.

L’invito ora è di prendere parte attivamente al progetto di modo che anche la nostra comunità possa dare un suo contributo attivo.

Tutti coloro che dunque intendono partecipare in prima persona alla raccolta potranno farlo con bonifico bancario intestato all’Associazone Agostini semper (IBAN: IT86S0311101673000000021795; causale “erogazione liberale fondo contrasto covid-19”) o tramite Paypal. Le sottoscrizioni raccolte con queste modalità potranno essere utilizzate esclusivamente per l’iniziativa. Dei risultati sarà poi data evidenza sui canali social del Collegio e su questo sito.

donazione paypal
Donazione Paypal: inquadra il codice con il tuo cellulare

2020 – Borsa di studio in favore di studenti meritevoli intitolata al prof. Agostino Fusconi

L’Associazione “Agostini Semper”
in collaborazione con l’Associazione
“Francesco Realmonte Onlus”

per onorare e ricordare la memoria
del professor Agostino Fusconi

istituisce una borsa di studio di € 2.000,00 in favore di uno studente meritevole che intenda iscriversi al quarto o al quinto anno accademico dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico o a un corso di laurea magistrale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Il concorso si svolgerà secondo le modalità e nei tempi di seguito riportati.

Art. 1

Possono partecipare al presente bando esclusivamente gli studenti che intendano iscriversi al quarto o il quinto anno accademico dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico o a un corso di laurea magistrale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore e contestualmente siano riammessi in Collegio Augustinianum.

Art. 2

La borsa di studio, assegnata secondo criteri di merito, reddito e partecipazione alle attività proprie del progetto formativo dei Collegi in campus dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, può essere erogata agli studenti del Collegio Augustinianum che per l’anno accademico 2019/2020 siano in possesso dei seguenti requisiti:

  1. abbiano media accademica, ponderata o aritmetica a seconda del regolamento della facoltà di appartenenza, non inferiore a 26/30 o voto di laurea triennale non inferiore a 100/110;
  2. siano riammessi in Collegio Augustinianum per l’anno accademico 2020/2021;
  3. abbiano mostrato un costante impegno verso le attività culturali promosse dal Collegio in conformità con il progetto formativo proposto dai Collegi in campus dell’Università Cattolica del Sacro Cuore;
  4. sostengano un colloquio orale con la Commissione appositamente nominata.

Art. 3

Lo studente deve presentare richiesta di partecipazione in carta semplice indirizzata al Direttore del Collegio AUGUSTINIANUM entro e non oltre le ore 12.00 di venerdì 29 maggio 2020, unitamente ai seguenti documenti:

–  una lettera motivazionale in cui illustra le ragioni della sua scelta;

–  copia dell’attestazione ISEE.

Tutta la documentazione deve essere consegnata in busta chiusa.

Art. 4

La Commissione giudicante appositamente nominata è così composta:

–  Direttore del Collegio Augustinianum;

–  un membro designato dalla Famiglia Fusconi;

–  un membro in rappresentanza dell’Associazione Agostini semper.

Art. 5

La Commissione valuterà le domande e assegnerà un massimo di 50 punti secondo i seguenti criteri:

  1. impegno nelle attività in collegio, secondo quanto riportato all’art. 2 del presente regolamento, e in base alla rilevazione effettuata dalla Direzione del Collegio (max. 10 pt.);
  2. motivazione descritta nella lettera sottoscritta e prevista dall’art. 3 (max. 5 pt.);
  3. media aritmetica o ponderata, computata secondo quanto riportato dall’art. 2 del presente Bando (max. 10 pt.);
  4. indicatore ISEE (max. 10 pt.).
  5. colloquio orale (max 15 pt.)

La Commissione redigerà la graduatoria secondo criteri sopra indicati e comunicherà l’esito del concorso entro lunedì 29 giugno 2020.

La graduatoria sarà pubblicata mediante affissione nella bacheca del Collegio e/o con mezzi idonei a darne diffusione alla comunità collegiale.

La Commissione si riserva di non assegnare la borsa qualora nessun candidato soddisfacesse sufficientemente i criteri sopra menzionati.

L’erogazione della borsa è subordinata alla riammissione in collegio per l’anno 2020/2021 e verrà eseguita entro il mese di novembre 2020.

“Nel silenzio mi parli…”

Un’opera d’arte per il Collegio Augustinianum in memoria di Agostino Fusconi

Il 19 Febbraio 2020, una messa celebrata in Cappella Sant’Agostino del Collegio Augustinianum  da S.E. Rev.ma Mons. Claudio Giuliodori, Assistente Ecclesiastico Generale dell’Università Cattolica, dà il via all’inaugurazione in giardino del Collegio dell’opera d’arte “Nel silenzio mi parli…”, IX Stazione della Via Crucis (2017), scolpita in marmo sardo da Antonello Pilittu e donata al Collegio in memoria del prof. Agostino Fusconi.
È una nuova acquisizione che arricchisce ulteriormente l’Augustinianum come luogo di cultura all’interno dell’Università Cattolica.

L’artista

Antonello Pilittu è nato a Carbonia nel 1954; vive e lavora a Capoterra, in provincia di Cagliari. Per le sue opere utilizza i materiali più vari, dall’argilla al ferro, al bronzo, marmo, all’ossidiana, al legno.
«Con le mie opere in pietra, marmo e legno cerco da queste stesse materie sollecitazioni al mio bisogno di creare, sentendo intimamente le influenze che la mia terra, alla quale visceralmente appartengo, testimonia del suo passato».

Il ricordo di Agostino Fusconi

Agostino Fusconi è stato studente del Collegio Augustinianum degli anni 1957/58 (Economia politica) e professore di Economia del mercato mobiliare in Università Cattolica. Il 29 gennaio 2018 è tornato alla casa del Padre.
L’Associazione Agostini semper lo ricorda, grazie alla generosità della sua famiglia, anche con una borsa di studio per studenti meritevoli.

Il centenario di don Mario Giavazzi

Nato a Bergamo il 17 febbraio 1920, don Mario Giavazzi è stato lo storico assistente spirituale e direttore del Collegio Augustinianum, prima in entrambi i ruoli e poi con Umberto Pototschnig. A lui è intitolata la sala degli eventi in Collegio. Nell’anno del suo centenario l’Associazione Agostini semper ne ricorda la figura importantissima per l’educazione di generazioni di studenti.

Ordinato sacerdote il 3 novembre del 1942, dall’anno accademico 1950-1951, don Mario è direttore dei collegi Augustinianum (per studenti laici) e Ludovicianum e lo rimarrà fino al 1956.

Al primo, lungo periodo seguirà un’altrettanto lunga fase (1956-1965), nella quale egli sarà il primo assistente spirituale dell’Augustinianum, nuova figura specifica di assistente ecclesiastico, istituita, a partire dal 1956-1957, insieme a quella di direttore laico. I primi anni del suo mandato si svolgono ancora sotto il rettorato di Gemelli, i successivi sotto quelli di Francesco Vito e di Ezio Franceschini. All’inizio del 1966 Giavazzi fu costretto a un lungo e doloroso calvario, con l’impianto di un rene artificiale e frequenti dialisi. Don Mario dal 1965 non ricopriva più cariche ufficiali in università, ma per tanti giovani, passati per il collegio, restò un significativo punto di riferimento, fino alla sua morte, avvenuta nella notte del 29 gennaio 1969, ad appena 49 anni.

Un articolo di Massimo Cioccarelli, inserito nel 2015 nel Bollettino dell’Archivio per la storia del movimento sociale cattolico in Italia, (2015, 1), edito da Vita e Pensiero e recuperato da N. Gadaleta per conto della Direzione del Collegio (consultabile online gratuitamente dall’interno dell’Ateneo e scaricabile a pagamento dall’esterno), ci riporta l’attenzione sulla sua figura di Giavazzi e sul suo rapporto con Agostino Gemelli e l’Università Cattolica.

Della figura di don Mario Giavazzi si parla anche all’interno del volume I preti del Sacro Cuore in Bergamo (1909-2019). Figure e ministeri in più di cento anni (Studi e memorie del Seminario di Bergamo, Glossa 2019), curato da Luca Testa.

Altre fonti

Sottoscrizione libera e istituzione di una borsa di merito in memoria di Paolo Persia

L’Associazione “Agostini Semper”
per onorare e ricordare la memoria dell’avvocato PAOLO PERSIA

Indice una sottoscrizione libera rivolta agli amici dell’avvocato Paolo Persia, volta a istituire 1 borsa di studio/premio annuale di € 2.000,00 in favore di uno studente meritevole che intenda iscriversi al quarto o al quinto anno accademico dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico o a un corso di laurea magistrale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Il concorso si svolgerà secondo le modalità e nei tempi di seguito riportati.

Allo scopo presso l’Associazione Agostini semper viene istituito un fondo che è possibile alimentare per tutto l’anno con bonifico bancario (IBAN: IT86S0311101673000000021795; causale “erogazione liberale fondo borsa Paolo Persia”) o tramite paypal, seguendo il link posto anche in basso in questa pagina. Le sottoscrizioni raccolte dall’Associazione con queste modalità potranno essere utilizzate esclusivamente per l’alimentazione del fondo. A fronte di ciascuna donazione l’Associazione emetterà debita ricevuta.

La borsa verrà assegnata annualmente, in presenza di fondi sufficienti, entro il 15 del mese di luglio ed erogata entro la data prevista per l’assemblea annuale dei soci.






è possibile donare anche con iban: IT86S0311101673000000021795 su cc bancario intestato ad Associazione Agostini semper e causale “erogazione liberale fondo borsa Paolo Persia”

Art. 1

Possono partecipare al presente bando esclusivamente gli studenti che intendano iscriversi al quarto o il quinto anno accademico dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico o a un corso di laurea magistrale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore e contestualmente siano riammessi in Collegio Augustinianum.

Art. 2

La borsa di studio, assegnata secondo criteri di merito, reddito e partecipazione alle attività proprie del progetto formativo dei Collegi in campus dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, può essere erogata agli studenti del Collegio Augustinianum che siano in possesso dei seguenti requisiti:

  1. abbiano media accademica, ponderata o aritmetica a seconda del regolamento della facoltà di appartenenza, non inferiore a 26/30 o voto di laurea triennale non inferiore a 100/110;
  2. siano riammessi in Collegio Augustinianum per l’anno accademico successivo;
  3. abbiano mostrato un costante impegno verso le attività culturali promosse dal Collegio in conformità con il progetto formativo proposto dai Collegi in campus dell’Università Cattolica del Sacro Cuore;
  4. sostengano un colloquio orale con la Commissione appositamente nominata.

Art. 3

Lo studente deve presentare richiesta di partecipazione in carta semplice indirizzata al Direttore del Collegio AUGUSTINIANUM entro e non oltre le ore 12.00 del 15 giugno dell’anno per il quale si concorre, unitamente ai seguenti documenti:

–  una lettera motivazionale in cui illustra le ragioni della sua scelta;

–  copia dell’attestazione ISEE.

Tutta la documentazione deve essere consegnata in busta chiusa.

Art. 4

La Commissione giudicante appositamente nominata è così composta:

–  Direttore del Collegio Augustinianum;

–  un membro designato dalla Famiglia Persia o dal gruppo di amici di Paolo Persia, promotore dell’iniziativa, possibilmente scelto tra gli Agostini degli anni 1988-1992;

–  un membro in rappresentanza dell’Associazione Agostini semper.

Art. 5

La Commissione valuterà le domande e assegnerà un massimo di 50 punti secondo i seguenti criteri:

  1. impegno nelle attività in collegio, secondo quanto riportato all’art. 2 del presente regolamento, e in base alla rilevazione effettuata dalla Direzione del Collegio (max. 10 pt.);
  2. motivazione descritta nella lettera sottoscritta e prevista dall’art. 3 (max. 5 pt.);
  3. media aritmetica o ponderata, computata secondo quanto riportato dall’art. 2 del presente Bando (max. 10 pt.);
  4. indicatore ISEE (max. 10 pt.).
  5. colloquio orale (max 15 pt.)

La Commissione redigerà la graduatoria secondo criteri sopra indicati e comunicherà l’esito del concorso entro il termine indicato in premessa.

La graduatoria sarà pubblicata mediante affissione nella bacheca del Collegio; l’esito del concorso sarà pubblicato anche online, sul sito www.agostinisemper.it, e ne verrà dato opportuno rilievo durante l’Assemblea dei soci.

La Commissione si riserva di non assegnare la borsa qualora nessun candidato soddisfacesse sufficientemente i criteri sopra menzionati.







è possibile donare anche con iban: IT86S0311101673000000021795 su cc bancario intestato ad Associazione Agostini semper e causale “erogazione liberale fondo borsa Paolo Persia”

* L’erogazione liberale per le aziende è deducibile secondo le indicazioni contenute all’art. 100 comma secondo lettera a), del TUIR, fino al 2% del reddito imponibile complessivo dell’azienda.

MATERA I SASSI. Immagini di terra e cielo

Il collegio Augustinianum, in connessione con Bookcity Minlano, ospita nei mesi di novembre e dicembre una nuova mostra, questa volta del fotografo Cataldo Albano, in cui la magia della fotografia si sposa con l’innovazione tecnologica per esaltare la bellezza naturale di Matera, Capitale Europea della Cultura 2019.
La mostra di Cataldo Albano riunisce scatti fotografici e riprese video drone, risultato di un reportage svolto con il patrocinio del Comune di Matera e di Lucana Film Commission nel 2017: da terra e dall’aria “I Sassi”, patrimonio mondiale dell’umanità, si svelano luogo vivo e palpitante di poesia, storia e arti, e restituiscono curiosità, sorpresa e fascino agli occhi di chi guarda.
Un’occasione per vedere Matera da Milano, come vuole il progetto “Università Cattolica incontra Matera 2019”, iniziativa del Progetto Alumni dell’Ateneo in collaborazione con Matera 2019 Capitale europea della cultura.
Il vernissage è previsto il 19 novembre alle ore 18.30 in Sala Ruffilli-Giavazzi, in presenza dell’autore e con gli interventi di Francesco Lenoci e Antonella Sciarrone Alibrandi.
Al termine aperitivo offerto dall’Associazione Agotini semper con prodotti di Casa Fogliani.

[WEB]CataldoAlbanoLoghiInStringa

Dove

Collegio Augustinianum dell’Università Cattolica SC, via Necchi 1, Sala Pototschnig
ingresso libero – da lunedì a domenica, ore 10.00-20.00
A cura di Collegio Augustinianum e Associazione Agostini semper,
con Università Cattolica – Progetto Alumni in collaborazione con Bookcity Milano
Inaugurazione 19 novembre ore 18.30
In connessione con il progetto Università Cattolica incontra Matera 2019
Libro correlato: Cataldo Albano, Matera. I sassi, Catalogo della mostra, 2019, onilne, ISSUU.com

 

«Resta da risolvere il problema di come trasmettere tali gioiose conoscenze a chi non ha ancora visitato Matera. Ebbene, ci ha pensato Cataldo Albano, grazie alla magia della fotografia, innovando sapientemente quest’arte con lo spirito del luogo e la tecnologia. La bellezza naturale, straordinaria di Matera, città dallo scenario spettacolare, incomparabile, emerge con immediatezza dalle foto e con grande emozione dal video. L’architettura rupestre, e non solo, di Matera si staglia nelle foto dagli orizzonti stupefacenti. I fermenti di un antico e innovativo messaggio culturale risaltano dalle foto che catturano i passi delle fanciulle dagli antichi calzari, ma anche dalle foto che immortalano gli artigiani nella lavorazione della cartapesta, dell’argilla, del legno, della pietra, del mitico pane, nonché dal suono familiare nel video dei passi veloci e degli attrezzi storici dei maestri artigiani».
(Francesco Lenoci, Università Cattolica del Sacro Cuore)

L’autore

Cataldo Albano, nato a Taranto nel 1950, dal 1980 è residente a Verona. Dopo la laurea in Scienze dell’Informazione, ha sempre coltivato interessi nel campo della comunicazione visiva. Dal 2007 ha seguito, con foto report e filmati, allenamenti, gare, competizioni e contest sportivi di Vela, Windsurf e Snowboard. Le sue esposizioni spaziano dai temi sportivi a quelli di valorizzazione del territorio, da Verona al Garda fino a Taranto e Matera.

Il progetto «Università Cattolica incontra Matera»

Nel 2019 l’Università Cattolica incontra Matera Capitale europea della cultura con attività formative e culturali di terza missione, che coinvolgono studenti e docenti dell’Ateneo, fra Milano e la Basilicata. Il progetto, promosso con l’Istituto Giuseppe Toniolo, dalle diocesi di Matera, Potenza e Melfi, e in collaborazione con Matera 2019 Capitale europea della cultura, si articola in due linee d’azione: Lucania FutureLab, un percorso di alternanza scuola-lavoro realizzato con dieci istituti lucani, e Mater Matera nei Chiostri, una serie di eventi culturali e d’arte sullo straordinario patrimonio lucano, con l’obiettivo di portare Matera Capitale europea della cultura nel capoluogo lombardo. web: progetti.unicatt.it/matera-home.

 

» Scarica la locandina dell’evento

[web]LocandinaA3AugustinianumMostraMatera2019

 

Associazione degli studenti del Collegio Augustinianum