Memoria degli agostini scomparsi – 2020

Il 1 aprile, all’età di 80 anni, è tornato alla Casa del Padre il prof. Ugo Rozzo, studente di Lettere e Filosofia in Augustinianum, già direttore della Biblioteca civica di Tortona e docente presso l’Università di Udine.

Il 10 aprile, venerdì santo, è tornato alla Casa del Padre l’avv. Cesare Trebeschi, già sindaco di Brescia dal 1975 al 1885.
In Collegio dagli anni 1947-48, amico personale di papa Paolo VI e presidente dell’Ateneo di Brescia dal 195 al 2000, è stato una delle voci più autorevoli e ascoltate della città.

La memoria degli Agostini scomparsi  |  2019

LA RACCOLTA FONDI DEL COLLEGIO AUGUSTINIANUM PER sostenere la lotta al covid-19

In un momento di grande difficoltà per l’intero Paese, anche gli studenti del collegio Augustinianum e l’Associazione Agostini Semper cercano di sostenere concretamente la lotta al coronavirus.
Gli studenti del collegio hanno già deciso di destinare una quota del loro fondo studenti: la sospensione delle attività in presenza ha infatti comportato che una parte del fondo studenti non possa più essere utilizzato nelle iniziative, ed è quindi stato destinato a sostenere le attività svolte dalle Istituzioni, ma è stato istituito anche un fondo di raccolta che può essere liberamente alimentato da tutti gli studenti del collegio e da coloro che sono vicini all’Associazione.
Il destinatario della donazione è stato individuato nella Regione Lombardia, che ha attivato un conto corrente per l’emergenza Coronavirus, finalizzato a raccogliere i contributi economici a sostegno delle strutture sanitarie regionali.

L’invito ora è di prendere parte attivamente al progetto di modo che anche la nostra comunità possa dare un suo contributo attivo.

Tutti coloro che dunque intendono partecipare in prima persona alla raccolta potranno farlo con bonifico bancario intestato all’Associazone Agostini semper (IBAN: IT86S0311101673000000021795; causale “erogazione liberale fondo contrasto covid-19”) o tramite Paypal. Le sottoscrizioni raccolte con queste modalità potranno essere utilizzate esclusivamente per l’iniziativa. Dei risultati sarà poi data evidenza sui canali social del Collegio e su questo sito.

donazione paypal
Donazione Paypal: inquadra il codice con il tuo cellulare

2020 – Borsa di studio in favore di studenti meritevoli intitolata al prof. Agostino Fusconi

L’Associazione “Agostini Semper”
in collaborazione con l’Associazione
“Francesco Realmonte Onlus”

per onorare e ricordare la memoria
del professor Agostino Fusconi

istituisce una borsa di studio di € 2.000,00 in favore di uno studente meritevole che intenda iscriversi al quarto o al quinto anno accademico dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico o a un corso di laurea magistrale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Il concorso si svolgerà secondo le modalità e nei tempi di seguito riportati.

Art. 1

Possono partecipare al presente bando esclusivamente gli studenti che intendano iscriversi al quarto o il quinto anno accademico dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico o a un corso di laurea magistrale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore e contestualmente siano riammessi in Collegio Augustinianum.

Art. 2

La borsa di studio, assegnata secondo criteri di merito, reddito e partecipazione alle attività proprie del progetto formativo dei Collegi in campus dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, può essere erogata agli studenti del Collegio Augustinianum che per l’anno accademico 2019/2020 siano in possesso dei seguenti requisiti:

  1. abbiano media accademica, ponderata o aritmetica a seconda del regolamento della facoltà di appartenenza, non inferiore a 26/30 o voto di laurea triennale non inferiore a 100/110;
  2. siano riammessi in Collegio Augustinianum per l’anno accademico 2020/2021;
  3. abbiano mostrato un costante impegno verso le attività culturali promosse dal Collegio in conformità con il progetto formativo proposto dai Collegi in campus dell’Università Cattolica del Sacro Cuore;
  4. sostengano un colloquio orale con la Commissione appositamente nominata.

Art. 3

Lo studente deve presentare richiesta di partecipazione in carta semplice indirizzata al Direttore del Collegio AUGUSTINIANUM entro e non oltre le ore 12.00 di venerdì 29 maggio 2020, unitamente ai seguenti documenti:

–  una lettera motivazionale in cui illustra le ragioni della sua scelta;

–  copia dell’attestazione ISEE.

Tutta la documentazione deve essere consegnata in busta chiusa.

Art. 4

La Commissione giudicante appositamente nominata è così composta:

–  Direttore del Collegio Augustinianum;

–  un membro designato dalla Famiglia Fusconi;

–  un membro in rappresentanza dell’Associazione Agostini semper.

Art. 5

La Commissione valuterà le domande e assegnerà un massimo di 50 punti secondo i seguenti criteri:

  1. impegno nelle attività in collegio, secondo quanto riportato all’art. 2 del presente regolamento, e in base alla rilevazione effettuata dalla Direzione del Collegio (max. 10 pt.);
  2. motivazione descritta nella lettera sottoscritta e prevista dall’art. 3 (max. 5 pt.);
  3. media aritmetica o ponderata, computata secondo quanto riportato dall’art. 2 del presente Bando (max. 10 pt.);
  4. indicatore ISEE (max. 10 pt.).
  5. colloquio orale (max 15 pt.)

La Commissione redigerà la graduatoria secondo criteri sopra indicati e comunicherà l’esito del concorso entro lunedì 29 giugno 2020.

La graduatoria sarà pubblicata mediante affissione nella bacheca del Collegio e/o con mezzi idonei a darne diffusione alla comunità collegiale.

La Commissione si riserva di non assegnare la borsa qualora nessun candidato soddisfacesse sufficientemente i criteri sopra menzionati.

L’erogazione della borsa è subordinata alla riammissione in collegio per l’anno 2020/2021 e verrà eseguita entro il mese di novembre 2020.

“Nel silenzio mi parli…”

Un’opera d’arte per il Collegio Augustinianum in memoria di Agostino Fusconi

Il 19 Febbraio 2020, una messa celebrata in Cappella Sant’Agostino del Collegio Augustinianum  da S.E. Rev.ma Mons. Claudio Giuliodori, Assistente Ecclesiastico Generale dell’Università Cattolica, dà il via all’inaugurazione in giardino del Collegio dell’opera d’arte “Nel silenzio mi parli…”, IX Stazione della Via Crucis (2017), scolpita in marmo sardo da Antonello Pilittu e donata al Collegio in memoria del prof. Agostino Fusconi.
È una nuova acquisizione che arricchisce ulteriormente l’Augustinianum come luogo di cultura all’interno dell’Università Cattolica.

L’artista

Antonello Pilittu è nato a Carbonia nel 1954; vive e lavora a Capoterra, in provincia di Cagliari. Per le sue opere utilizza i materiali più vari, dall’argilla al ferro, al bronzo, marmo, all’ossidiana, al legno.
«Con le mie opere in pietra, marmo e legno cerco da queste stesse materie sollecitazioni al mio bisogno di creare, sentendo intimamente le influenze che la mia terra, alla quale visceralmente appartengo, testimonia del suo passato».

Il ricordo di Agostino Fusconi

Agostino Fusconi è stato studente del Collegio Augustinianum degli anni 1957/58 (Economia politica) e professore di Economia del mercato mobiliare in Università Cattolica. Il 29 gennaio 2018 è tornato alla casa del Padre.
L’Associazione Agostini semper lo ricorda, grazie alla generosità della sua famiglia, anche con una borsa di studio per studenti meritevoli.

Il centenario di don Mario Giavazzi

Nato a Bergamo il 17 febbraio 1920, don Mario Giavazzi è stato lo storico assistente spirituale e direttore del Collegio Augustinianum, prima in entrambi i ruoli e poi con Umberto Pototschnig. A lui è intitolata la sala degli eventi in Collegio. Nell’anno del suo centenario l’Associazione Agostini semper ne ricorda la figura importantissima per l’educazione di generazioni di studenti.

Ordinato sacerdote il 3 novembre del 1942, dall’anno accademico 1950-1951, don Mario è direttore dei collegi Augustinianum (per studenti laici) e Ludovicianum e lo rimarrà fino al 1956.

Al primo, lungo periodo seguirà un’altrettanto lunga fase (1956-1965), nella quale egli sarà il primo assistente spirituale dell’Augustinianum, nuova figura specifica di assistente ecclesiastico, istituita, a partire dal 1956-1957, insieme a quella di direttore laico. I primi anni del suo mandato si svolgono ancora sotto il rettorato di Gemelli, i successivi sotto quelli di Francesco Vito e di Ezio Franceschini. All’inizio del 1966 Giavazzi fu costretto a un lungo e doloroso calvario, con l’impianto di un rene artificiale e frequenti dialisi. Don Mario dal 1965 non ricopriva più cariche ufficiali in università, ma per tanti giovani, passati per il collegio, restò un significativo punto di riferimento, fino alla sua morte, avvenuta nella notte del 29 gennaio 1969, ad appena 49 anni.

Un articolo di Massimo Cioccarelli, inserito nel 2015 nel Bollettino dell’Archivio per la storia del movimento sociale cattolico in Italia, (2015, 1), edito da Vita e Pensiero e recuperato da N. Gadaleta per conto della Direzione del Collegio (consultabile online gratuitamente dall’interno dell’Ateneo e scaricabile a pagamento dall’esterno), ci riporta l’attenzione sulla sua figura di Giavazzi e sul suo rapporto con Agostino Gemelli e l’Università Cattolica.

Della figura di don Mario Giavazzi si parla anche all’interno del volume I preti del Sacro Cuore in Bergamo (1909-2019). Figure e ministeri in più di cento anni (Studi e memorie del Seminario di Bergamo, Glossa 2019), curato da Luca Testa.

Altre fonti

Sottoscrizione libera e istituzione di una borsa di merito in memoria di Paolo Persia

L’Associazione “Agostini Semper”
per onorare e ricordare la memoria dell’avvocato PAOLO PERSIA

Indice una sottoscrizione libera rivolta agli amici dell’avvocato Paolo Persia, volta a istituire 1 borsa di studio/premio annuale di € 2.000,00 in favore di uno studente meritevole che intenda iscriversi al quarto o al quinto anno accademico dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico o a un corso di laurea magistrale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Il concorso si svolgerà secondo le modalità e nei tempi di seguito riportati.

Allo scopo presso l’Associazione Agostini semper viene istituito un fondo che è possibile alimentare per tutto l’anno con bonifico bancario (IBAN: IT86S0311101673000000021795; causale “erogazione liberale fondo borsa Paolo Persia”) o tramite paypal, seguendo il link posto anche in basso in questa pagina. Le sottoscrizioni raccolte dall’Associazione con queste modalità potranno essere utilizzate esclusivamente per l’alimentazione del fondo. A fronte di ciascuna donazione l’Associazione emetterà debita ricevuta.

La borsa verrà assegnata annualmente, in presenza di fondi sufficienti, entro il 15 del mese di luglio ed erogata entro la data prevista per l’assemblea annuale dei soci.






è possibile donare anche con iban: IT86S0311101673000000021795 su cc bancario intestato ad Associazione Agostini semper e causale “erogazione liberale fondo borsa Paolo Persia”

Art. 1

Possono partecipare al presente bando esclusivamente gli studenti che intendano iscriversi al quarto o il quinto anno accademico dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico o a un corso di laurea magistrale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore e contestualmente siano riammessi in Collegio Augustinianum.

Art. 2

La borsa di studio, assegnata secondo criteri di merito, reddito e partecipazione alle attività proprie del progetto formativo dei Collegi in campus dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, può essere erogata agli studenti del Collegio Augustinianum che siano in possesso dei seguenti requisiti:

  1. abbiano media accademica, ponderata o aritmetica a seconda del regolamento della facoltà di appartenenza, non inferiore a 26/30 o voto di laurea triennale non inferiore a 100/110;
  2. siano riammessi in Collegio Augustinianum per l’anno accademico successivo;
  3. abbiano mostrato un costante impegno verso le attività culturali promosse dal Collegio in conformità con il progetto formativo proposto dai Collegi in campus dell’Università Cattolica del Sacro Cuore;
  4. sostengano un colloquio orale con la Commissione appositamente nominata.

Art. 3

Lo studente deve presentare richiesta di partecipazione in carta semplice indirizzata al Direttore del Collegio AUGUSTINIANUM entro e non oltre le ore 12.00 del 15 giugno dell’anno per il quale si concorre, unitamente ai seguenti documenti:

–  una lettera motivazionale in cui illustra le ragioni della sua scelta;

–  copia dell’attestazione ISEE.

Tutta la documentazione deve essere consegnata in busta chiusa.

Art. 4

La Commissione giudicante appositamente nominata è così composta:

–  Direttore del Collegio Augustinianum;

–  un membro designato dalla Famiglia Persia o dal gruppo di amici di Paolo Persia, promotore dell’iniziativa, possibilmente scelto tra gli Agostini degli anni 1988-1992;

–  un membro in rappresentanza dell’Associazione Agostini semper.

Art. 5

La Commissione valuterà le domande e assegnerà un massimo di 50 punti secondo i seguenti criteri:

  1. impegno nelle attività in collegio, secondo quanto riportato all’art. 2 del presente regolamento, e in base alla rilevazione effettuata dalla Direzione del Collegio (max. 10 pt.);
  2. motivazione descritta nella lettera sottoscritta e prevista dall’art. 3 (max. 5 pt.);
  3. media aritmetica o ponderata, computata secondo quanto riportato dall’art. 2 del presente Bando (max. 10 pt.);
  4. indicatore ISEE (max. 10 pt.).
  5. colloquio orale (max 15 pt.)

La Commissione redigerà la graduatoria secondo criteri sopra indicati e comunicherà l’esito del concorso entro il termine indicato in premessa.

La graduatoria sarà pubblicata mediante affissione nella bacheca del Collegio; l’esito del concorso sarà pubblicato anche online, sul sito www.agostinisemper.it, e ne verrà dato opportuno rilievo durante l’Assemblea dei soci.

La Commissione si riserva di non assegnare la borsa qualora nessun candidato soddisfacesse sufficientemente i criteri sopra menzionati.







è possibile donare anche con iban: IT86S0311101673000000021795 su cc bancario intestato ad Associazione Agostini semper e causale “erogazione liberale fondo borsa Paolo Persia”

* L’erogazione liberale per le aziende è deducibile secondo le indicazioni contenute all’art. 100 comma secondo lettera a), del TUIR, fino al 2% del reddito imponibile complessivo dell’azienda.

MATERA I SASSI. Immagini di terra e cielo

Il collegio Augustinianum, in connessione con Bookcity Minlano, ospita nei mesi di novembre e dicembre una nuova mostra, questa volta del fotografo Cataldo Albano, in cui la magia della fotografia si sposa con l’innovazione tecnologica per esaltare la bellezza naturale di Matera, Capitale Europea della Cultura 2019.
La mostra di Cataldo Albano riunisce scatti fotografici e riprese video drone, risultato di un reportage svolto con il patrocinio del Comune di Matera e di Lucana Film Commission nel 2017: da terra e dall’aria “I Sassi”, patrimonio mondiale dell’umanità, si svelano luogo vivo e palpitante di poesia, storia e arti, e restituiscono curiosità, sorpresa e fascino agli occhi di chi guarda.
Un’occasione per vedere Matera da Milano, come vuole il progetto “Università Cattolica incontra Matera 2019”, iniziativa del Progetto Alumni dell’Ateneo in collaborazione con Matera 2019 Capitale europea della cultura.
Il vernissage è previsto il 19 novembre alle ore 18.30 in Sala Ruffilli-Giavazzi, in presenza dell’autore e con gli interventi di Francesco Lenoci e Antonella Sciarrone Alibrandi.
Al termine aperitivo offerto dall’Associazione Agotini semper con prodotti di Casa Fogliani.

[WEB]CataldoAlbanoLoghiInStringa

Dove

Collegio Augustinianum dell’Università Cattolica SC, via Necchi 1, Sala Pototschnig
ingresso libero – da lunedì a domenica, ore 10.00-20.00
A cura di Collegio Augustinianum e Associazione Agostini semper,
con Università Cattolica – Progetto Alumni in collaborazione con Bookcity Milano
Inaugurazione 19 novembre ore 18.30
In connessione con il progetto Università Cattolica incontra Matera 2019
Libro correlato: Cataldo Albano, Matera. I sassi, Catalogo della mostra, 2019, onilne, ISSUU.com

 

«Resta da risolvere il problema di come trasmettere tali gioiose conoscenze a chi non ha ancora visitato Matera. Ebbene, ci ha pensato Cataldo Albano, grazie alla magia della fotografia, innovando sapientemente quest’arte con lo spirito del luogo e la tecnologia. La bellezza naturale, straordinaria di Matera, città dallo scenario spettacolare, incomparabile, emerge con immediatezza dalle foto e con grande emozione dal video. L’architettura rupestre, e non solo, di Matera si staglia nelle foto dagli orizzonti stupefacenti. I fermenti di un antico e innovativo messaggio culturale risaltano dalle foto che catturano i passi delle fanciulle dagli antichi calzari, ma anche dalle foto che immortalano gli artigiani nella lavorazione della cartapesta, dell’argilla, del legno, della pietra, del mitico pane, nonché dal suono familiare nel video dei passi veloci e degli attrezzi storici dei maestri artigiani».
(Francesco Lenoci, Università Cattolica del Sacro Cuore)

L’autore

Cataldo Albano, nato a Taranto nel 1950, dal 1980 è residente a Verona. Dopo la laurea in Scienze dell’Informazione, ha sempre coltivato interessi nel campo della comunicazione visiva. Dal 2007 ha seguito, con foto report e filmati, allenamenti, gare, competizioni e contest sportivi di Vela, Windsurf e Snowboard. Le sue esposizioni spaziano dai temi sportivi a quelli di valorizzazione del territorio, da Verona al Garda fino a Taranto e Matera.

Il progetto «Università Cattolica incontra Matera»

Nel 2019 l’Università Cattolica incontra Matera Capitale europea della cultura con attività formative e culturali di terza missione, che coinvolgono studenti e docenti dell’Ateneo, fra Milano e la Basilicata. Il progetto, promosso con l’Istituto Giuseppe Toniolo, dalle diocesi di Matera, Potenza e Melfi, e in collaborazione con Matera 2019 Capitale europea della cultura, si articola in due linee d’azione: Lucania FutureLab, un percorso di alternanza scuola-lavoro realizzato con dieci istituti lucani, e Mater Matera nei Chiostri, una serie di eventi culturali e d’arte sullo straordinario patrimonio lucano, con l’obiettivo di portare Matera Capitale europea della cultura nel capoluogo lombardo. web: progetti.unicatt.it/matera-home.

 

» Scarica la locandina dell’evento

[web]LocandinaA3AugustinianumMostraMatera2019

 

Presentazione del primo volume della serie “I libri dello spirito agostino” con Franco Iacono

FRANCO IACONO
invita gli amici e gli interessati alla presentazione
del primo volume dei «Libri dello Spirito Agostino»
che contiene la tesi di laurea (1964)

LA QUESTIONE FIUMANA
L’avventura dannunziana del 1919 che anticipa la Marcia su Roma

Venerdì 15 novembre 2019, ore 18.00
Sala San Satiro, Chiostro di Sant’Ambrogio
Piazza Sant’Ambrogio, Milano

Ne discutono:
ENZO BALBONI,
Costituzionalista dell’Università Cattolica del Sacro Cuore
GIANNI CERVETTI,
Scrittore e dirigente politico
IVANO GRANATA,
Storico dell’Università degli Studi di Milano
Coordina:
FRANCESCA MILANO, Giornalista de Il Sole 24 ore

L’iniziativa prevede una raccolta fondi volta a sostenere le attività internazionali del Collegio Augustinianum

L’evento si tiene in concomitanza con la XXIV Assemblea dell’Associazione Agostini semper
che si svolge in Università Cattolica il 16 novembre; il programma completo è disponibile sul sito www.agostinisemper.it

15 novembre – Concerto “Ricordando Woodstock” e cena conviviale per l’Assemblea degli Agostini semper

Gli Agostini degli anni ’80 offrono ai Collegiali e al pubblico che vorrà partecipare una serata musicale per la XXIV Assemblea dell’Associazione, dal titolo

RICORDANDO WOODSTOCK

con il Sixty Seventy Trio
(Ross Volta, Mirco Reggiani, Claudio Tuma)

L’evento sarà seguito da una cena conviviale in Ristorante.9 per gli studenti e gli alumni del Collegio Augustinianum.
Gli appuntamenti si inseriscono nel programma della XXIV Assemblea dell’Associazione Agostini semper
che si svolge in Università Cattolica il 16 novembre.
Il Programma completo dell’Assemblea è disponibile sul sito www.agostinisemper.it.

16 novembre 2019 – La XXIV Assemblea dell’Associazione Agostini semper

Il 16 novembre 2019 si tiene il ventiquattresimo appuntamento annuale di ritrovo degli studenti del Collegio Augustinianum di tutte le età (Cripta aula Magna, ore 9.00): l’Associazione premia i suoi studenti e ricorda gli Agostini tornati alla casa del Padre, ma l’Assemblea è come sempre anche l’occasione per respirare di nuovo l’aria dei chiostri dell’Ateneo di Largo Gemelli e ricordare un periodo importante delle propria vita, oltre che per rinnovare l’importante rete di relazioni che unisce gli Agostini di sempre.
Quest’anno inoltre si consolidano le collaborazioni con le altre realtà che operano in Ateneo, come il progetto Alumni e l’Associazione F. Realmonte.

Programma di sabato 16 novembre
[in fase di definizione]

  1. Ore 8.30: Accoglienza e registrazione dei partecipanti (pagamento quota associativa e consegna della cartella evento, con possibilità di acquistare i volumi editi dall’Associazione, contenenti i resoconti dei percorsi di approfondimento tenuti in collegio e i gadget personalizzati).
  2. Ore 9.30Introduzione ai lavori dell’Assemblea e saluti istituzionali.
  3. Ore 10.00Saluto del Direttore del Collegio.
  4. Ore 10.15: Conferimento del premio Agostino dell’anno a STEFANO ZAMAGNI e Prolusione del Percorso di approfondimento «Ripara la mia casa
    che, come vedi, è tutta in rovina. Economia
    sostenibile e tutela dell’ambiente»
    .
  5. Ore 11.15: Conferimento del riconoscimento Laureato dell’anno, intitolato alla memoria di Michele Bruno Fasciolo, e dei premi di laurea  “Francesco Realmonte” (a cura dell’Associazione F. Realmonte onlus) e “Umberto Pototschnig” per tesi particolarmente meritevoli.
  6. Ore 11.45: Approvazione del Bilancio dell’Associazione, Memoria degli agostini scomparsi e proposte dall’Assemblea.
  7. Ore 12.15: Santa Messa in cappella dell’Università Cattolica.
  8. a seguire: Buffet e saluti conviviali in Collegio.

Eventi del venerdì 15 novembre

Anche in quest’anno nella sera precedente all’Assemblea sono previste occasioni di incontro per gli studenti del Collegio e per gli agostini di tutte le età: in particolare in Collegio Augustinianum si terrà un piccolo concerto che ricorderà i 50 anni di Woodstock, offerto dagli agostini degli anni ’80 e si valuterà la possibilità di una cena comune in Ristorante.9, per l’occasione eventualmente riservato in esclusiva per l’Associazione, o di un buffet-aperitivo. Le adesioni o le richieste di informazioni possono essere inviate online attraverso l’apposito modulo oppure contattando la segreteria dell’associazione per email all’indirizzo info@agostinisemper.it o per telefono al num. 02.7217.2001.

Per gli ex studenti è disponibile, a richiesta e compatibilmente con la disponibilità dei posti, la possibilità di essere ospitati nella foresteria del Collegio o in sistemazioni analoghe; per informazioni è possibile rivolgersi alla Segreteria dell’Associazione (tel. 02.7217.2001) o al num. 02.7234.2400 (prenotazioni).

Altre informazioni

  • Le quote di iscrizione per il nuovo anno sociale quest’anno danno la possibilità di accedere anche al Progetto Alumni dell’Università Cattolica con il versamento di una quota supplementare di 40,00 euro destinata all’Università Cattolica. La sottoscrizione al progetto Alumni d’Ateneo può essere effettuata anche in un momento successivo al pagamento della quota sociale ordinaria.
    L’Assemblea degli studenti del Collegio Augustinianum è un evento aperto alla partecipazione indipendentemente dall’iscrizione o dal pagamento della quota sociale; le votazioni possono essere espresse soltanto dai soci in regola con il pagamento della quota.
  • In occasione dell’Assemblea il 16 novembre si terrà anche l’inaugurazione ufficiale di un’opera scultorea dedicata al prof. Agostino Fusconi e donata dalla famiglia al Collegio.
  • Dall’inizio di novembre e nell’ambito di Bookcity Milano e dell’iniziativa “L’Università Cattolica incontra Matera capitale della cultura 2019” sarà inoltre possibile visitare la mostra fotografica “Matera città dei sassi” di Cataldo Albano, installata in Sala Pototschnig.

Associazione degli studenti del Collegio Augustinianum